Salame Coglioni di Mulo

Oggi vogliamo parlarvi di questo particolare salume dal nome curioso ma dalle origine molto antiche. Molti di voi avranno riso sotto i baffi nel vedere esposto sui mercati o in qualche norcineria online un insaccato chiamato con il nome bizzarro «Coglioni di mulo», e probabilmente molti di voi avranno pensato, vista la forma che ricorda quelle parti, che il salume derivasse direttamente dai testicoli dell’animale. Superata questa prima fase di stupore, si scopre ben presto come il nome singolare di questo prodotto sia dettato dalla forma ovoidale e dal fatto che viene proposto alla vendita legando con uno spago le «palle» a due a due.

I Coglioni di mulo sono un'insaccato tipico di Norcia di antichissime origini, apprezzato da chi cerca gusti e sapori forti. L’impasto è composto da carne magra di suino macinata finissima e insaccata nel budello naturale dell’animale, insieme all’inconfondibile lardello aromatizzato. Secondo la tradizione norcina, viene legato a mano.

Diversamente da come si potrebbe pensare, Il mulo, come animale per la materia prima non c’entra a nulla, e questo particolare nome deriva semplicemente dall'aspetto dell’insaccato che si è fatto strada alla curiosità e quindi a una certa fama; ma è anche vero che, se viene chiamato così, è perché per secoli il mulo è stato caro ai montanari dell’Appennino abruzzese che ha aiutato, imperterrito e mite, per alleviarne le fatiche durante i trasporti più pesanti e negli spostamenti su per i sentieri impervi e pericolosi. La sua origine storica sembra sia da far risalire al consumo di insaccati di carne di mulo del vicino Abruzzo anche se è prodotta da sempre in Umbria con carne suina.

Non resta altro che assaggiarlo :-P

Acquista il salame coglioni di Mulo dal nostro shop online.

Il Salumiere consiglia